Tumore al rene in fase avanzata: Cabometyx

Cabozantinib come prima linea nel carcinoma a cellule renali avanzato

Recentemente la Commissione europea ha approvato Cabozantinib ( Cabometyx ) per il trattamento di prima linea dei pazienti adulti con carcinoma a cellule renali ( RCC ) in fase avanzata a rischio intermedio o sfavorevole.

La decisione si basa sullo studio CABOSUN, che ha dimostrato che Cabozantinib prolunga in modo significativo la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ), rispetto a Sunitinib ( Sutent ), nei pazienti naïve al trattamento con carcinoma a cellule renali in fase avanzata. ( CONTINUA )

Precedente Tumore cutaneo a cellule squamose: Cemiplimab Successivo Carcinoma epatico: gli antiacidi sono efficaci ?