Crea sito

Cancro alla prostata: Zytiga associato a terapia di deprivazione androgenica come prima linea

Congresso ASCO – Tumore alla prostata metastatico ad alto rischio: Abiraterone associato a terapia di deprivazione androgenica come trattamento di prima linea

Nei pazienti con una forma aggressiva di tumore alla prostata, ovvero ad alto rischio metastatico già al momento della diagnosi, l’aggiunta di Abiraterone ( Zytiga ) al trattamento ormonale standard ha dimostrato di essere efficace nel mantenere stabile la malattia, e quindi allungare la sopravvivenza, con più del 50% dei pazienti ancora in vita a 41 mesi di follow up ( valore mediano ).
I dati dello studio di fase 3 LATITUDE, effettuato su 1.200 uomini, hanno mostrato che Abiraterone ha diminuito il rischio di morte del 36%.

Secondo Giuseppe Procopio, responsabile Oncologia medica genitourinaria della Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, questi dati hanno delineato un cambio di paradigma nel trattamento di uno dei tumori alla prostata più aggressivi.
Il risultato terapeutico osservato nello studio LATITUDE, dato dall’uso precoce di Abiraterone, è comparabile a quello della chemioterapia. La differenza con la chemioterapia è che Abiraterone è un farmaco orale e ben tollerato, in grado di migliorare la qualità di vita.
Inoltre, i dati del lungo follow-up forniscono ulteriore evidenza alla possibilità di cronicizzare questa malattia neoplastica. ( CONTINUA )

Terapia del Tumore alla prostata: Xtandi

Enzalutamide nel tumore alla prostata resistente alla castrazione, non-metastatico

I risultati dello studio di fase 3 PROSPER hanno mostrato che Enzalutamide ( Xtandi ) aggiunto a terapia di deprivazione androgenica è in grado di ridurre in modo significativo il rischio di sviluppare metastasi o morte rispetto alla sola terapia di deprivazione androgenica nel carcinoma prostatico non-metastatico resistente alla castrazione ( CRPC ).
Il 23% dei pazienti nel braccio Enzalutamide e terapia di deprivazione androgenica ha presentato metastasi o è deceduto, contro il 49% nel braccio sola terapia di deprivazione androgenica. ( CONTINUA )

Oncologia Newsletter by Xagena

ALERT Oncologia !

Top News / Attività antitumorale di Carbidopa, un farmaco impiegato nella malattia di Parkinson

La Carbidopa, un farmaco che trova impiego nella malattia di Parkinson in combinazione con la Levodopa, appare avere effetti antitumorali

Un farmaco utilizzato nei pazienti con malattia di Parkinson potrebbe trovare impiego nel trattamento dei tumori. Nei pazienti che assumono farmaci per la malattia di Parkinson, e in particolare l …

Tumore alla mammella

Tumore alla mammella metastatico: gli inibitori di CDK4/6 allungano la sopravvivenza

In Italia il tumore alla mammella metastatico colpisce circa 30.000 pazienti. Il 5-10% dei 50.000 nuovi casi annui di tumore mammario è in fase metastatica al momento della diagnosi, e circa il 30% de …

Tumore alla prostata

Tumore alla prostata: le nuove terapie aumentano la sopravvivenza

Il 62% dei pazienti con tumore alla prostata avverte il bisogno di stare a letto o su una sedia per alcune ore del giorno; il 52% ha difficoltà nel fare anche solo una breve passeggiata fuori casa; il …

Tumori rari

Tumori rari: Olaratumab, un anticorpo monoclonale, dimezza la mortalità nei pazienti con sarcomi dei tessuti molli in fase avanzata

L’AIFA ha approvato un anticorpo monoclonale ricombinante totalmente umano, Olaratumab ( Lartruvo ), che in combinazione con Doxorubicina rappresenta una nuova terapia di prima linea per i sarcomi dei …

Tumore al rene

Carcinoma a cellule renali avanzato: approvato dall’AIFA Cabozantinib negli adulti precedentemente trattati con terapia antiangiogenica

Il tumore del rene è una malattia che interessa sempre più i giovani: il 25% dei pazienti ha meno di cinquant’anni al momento della diagnosi; solo dieci anni fa non raggiungevano il 10%. La neopla …

Novità dagli Stati Uniti :: FDA

L’FDA ha approvato Opdivo, un inibitore del checkpoint immunitario anti-PD-1, per il trattamento adiuvante del melanoma completamente resecato

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti ha approvato Opdivo ( Nivolumab ) per il trattamento adiuvante dei pazienti con melanoma con coinvolgimento dei linfonodi o malattia metastatica, che erano stat …

L’FDA ha concesso la revisione prioritaria a Keytruda per il linfoma a grandi cellule B primitivo del mediastinico

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso una revisione prioritaria a Keytruda ( Pembrolizumab ) per il trattamento dei pazienti con linfoma a grandi ce …

Medicina Ricerca :: MediExplorer.it :: Motore di Ricerca in Medicina

Cancro dell’ovaio avanzato: il prolungamento dell’intervallo libero da Platino non migliora la sopravvivenza

Nel 1999 era stato ipotizzato che il prolungamento dell’intervallo senza Platino con la chemioterapia non-basata sul Platino, avrebbe potuto offrire…

Pravastatina aggiunta alla chemioterapia standard di prima linea nel tumore del polmone a piccole cellule

Il trattamento del carcinoma polmonare a piccole cellule ( SCLC ) rimane una sfida terapeutica. Studi sperimentali hanno dimostrato che…

Pembrolizumab nelle pazienti con carcinoma alla mammella triplo negativo avanzato

L’inibizione del checkpoint immunitario ha dimostrato di essere una strategia antitumorale efficace. Diverse evidenze supportano lo studio dell’immunoterapia nel cancro…