Oncologia Newsletter by Xagena

ALERT Oncologia !

Nuovi scenari terapeutici in Oncologia: Trattamento di prima linea del tumore al polmone avanzato o metastatico 

Studio KEYNOTE-189: il trattamento di prima linea con Pembrolizumab associato alla chemioterapia migliora la sopravvivenza nel tumore NSCLC non-squamoso in fase avanzata o metastatico

Lo studio di fase III, in doppio cieco, KEYNOTE-189, ha mostrato che il trattamento di prima linea con la combinazione Pembrolizumab ( Keytruda ) e chemioterapia ha migliorato la sopravvivenza nei paz …

Gastrointestinal Cancers Symposium

Carcinoma colorettale

Studio CheckMate 142: beneficio clinico con l’associazione Nivolumab e Ipilimumab nei tumori del colon-retto metastatico con deficit del sistema MMR e instabilità dei microsatelliti

La combinazione di Nivolumab ( Opdivo ) e di Ipilimumab ( Yervoy ) ha dimostrato un beneficio clinico e un profilo di sicurezza gestibile tra i pazienti con carcinoma del colon-retto metastatico con d …

L’associazione Cetuximab più Pembrolizumab è ben tollerata nel carcinoma colorettale metastatico con RAS wild-type

I risultati di uno studio di fase Ib/II hanno mostrato che la combinazione di Cetuximab ( Erbitux ) e Pembrolizumab ( Keytruda ) è risultata ben tollerata nei pazienti con carcinoma del colon-retto m …

Carcinoma epatocellulare

Pembrolizumab promettente dopo Sorafenib nel carcinoma epatocellulare avanzato

In uno studio di fase II, il trattamento con l’inibitore PD-1 Pembrolizumab ( Keytruda ) ha mostrato risultati promettenti riguardo alla sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) e alla sopravviven …

GIST

GIST in fase avanzata e in pazienti pesantemente trattati: risposte con la combinazione di Nivolumab e Ipilimumab

Nivolumab ( Opdivo ) da solo e in combinazione con Ipilimumab ( Yervoy ) ha indotto risposte nei pazienti con tumore stromale gastrointestinale ( GIST ) pesantemente pretrattato. I dati provvisori …

FDA – Food and Drug Administration 

Carcinoma mammario metastatico BRCA-mutato

Olaparib nel trattamento del carcinoma mammario metastatico BRCA-positivo e HER2-negativo

Sulla base dei risultati dello studio di fase III OlympiAD, l’inibitore di PARP Olaparib ( Lynparza ) è stato approvato dalla FDA ( Food and Drug Aministration ) per il trattamento delle pazienti con …

Carcinoma a cellule renali

L’FDA ha concesso la designazione di terapia fortemente innovativa all’associazione Pembrolizumab e Lenvatinib nel carcinoma a cellule renali in fase avanzata e/o metastatica

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso all’associazione dell’inibitore PD-1 Pembrolizumab ( Keytruda ) e all’inibitore di VEGF e di FGF Lenvatinib ( …

 

MediExplorer.it: Database di News tratte dalla Letteratura internazionale

 

Studio KEYNOTE-052: biomarcatori e risposta al trattamento con Pembrolizumab nei pazienti con carcinoma uroteliale avanzato non-trattati con Cisplatino

Pembrolizumab ( Keytruda ) ha indotto risposte clinicamente rilevanti e durature nei pazienti con carcinoma uroteliale avanzato che non erano…

Enzalutamide migliora l’esito nel carcinoma della prostata indipendentemente dall’età

Una analisi post-hoc dello studio di fase 3 AFFIRM, ha mostrato che Enzalutamide ( Xtandi ) prolunga in modo significativo…

Terapia di mantenimento con Niraparib nel tumore alle ovaie recidivante Platino-sensibile

Niraparib è un inibitore orale della poli-ADP-ribosio polimerasi ( PARP ) 1/2 che ha dimostrato attività clinica nei pazienti con…

 

Oncologia Newsletter

ALERT Oncologia !
Immunoterapia oncologica

Nivolumab per il linfoma di Hodgkin classico dopo trapianto e fallimento di Brentuximab vedotin

Uno studio di fase 2 ha mostrato che Nivolumab ( Opdivo ) è stato in grado di indurre risposte nei pazienti con linfoma di Hodgkin classico che hanno progredito dopo trapianto di cellule staminali ema …

Atezolizumab migliora la sopravvivenza globale nel cancro del polmone non-a-piccole cellule avanzato, indipendentemente dallo stato PD-L1

Lo studio di fase 3 OAK, disegnato per valutare Atezolizumab ( Tecentriq ) nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule localmente avanzato o metastatico la cui malattia è progredita dur …

News

Mesotelioma pleurico maligno: promettente la deprivazione di Arginina

Uno studio di fase 2 ha mostrato che la deprivazione di Arginina con Arginina deaminasi pegilata può migliorare la sopravvivenza libera da progressione e prolungare l’aspettativa di vita nei pazienti …

Studio AURA3: Osimertinib ha raggiunto l’endpoint primario di sopravvivenza libera da progressione nel tumore al polmone non-a-piccole cellule localmente avanzato o metastatico, positivo per la mutazione T790M di EGFR

Lo studio di fase III AURA3 ha raggiunto l’endpoint primario di sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) rispetto al trattamento standard con doppietta chemioterapica a base di Platino. Lo studi …

Forum Oncologico
OncoGinecologia

Gli inibitori PARP promettenti come terapia di mantenimento dopo remissione di carcinoma ovarico

Nel corso del Congresso ASCO, Jonathan A. Ledermann ha presentato i dati aggiornati sullo studio randomizzato di fase 2 in… ( CONTINUA )

Approfondimenti

Niraparib migliora gli esiti nelle pazienti con carcinoma ovarico

Dallo studio di fase 3 NOVA è emerso che la terapia di mantenimento con Niraparib, un inibitore PARP, ha migliorato la sopravvivenza libera da progressione ( PFS ) rispetto al placebo nei pazienti con …

Immunoterapia oncologica

Inibitori del checkpoint immunitario PD-1 nel trattamento di prima linea del carcinoma polmonare non-a-piccole cellule: risultati diversi dagli studi KEYNOTE-024 e CheckMate-026

L’evoluzione del ruolo della immunoterapia nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC ), così come per molti altri… ( CONTINUA )

Efficacia, sicurezza e qualità di vita con terapia a basse dosi di bacillo di Calmette-Guérin per cancro della vescica non-muscolo invasivo

La dose ottimale di bacillo di Calmette-Guérin intravesicale per il trattamento del cancro della vescica non-muscolo invasivo è controversa. Uno studio ha valutato se la terapia di induzione con una bassa dose di bacillo di Calmette-Guérin … Leggi

Afatinib versus Gefitinib come trattamento di prima linea dei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule positivo alla mutazione EGFR

Il bloccante irreversibile della famiglia ErbB Afatinib ( Giotrif ) e l’inibitore reversibile della tirosin-chinasi di EGFR Gefitinib ( Iressa ) sono approvati per il trattamento di prima linea del carcinoma polmonare non-a-piccole cellule ( NSCLC … Leggi

Mortalità da tumore tra coloro che ricevono trapianto di organo solido

I destinatari di trapianto di organi solidi sono a maggior rischio di sviluppare alcuni tipi di cancro rispetto alla popolazione generale; tuttavia, poiché anche loro sono ad aumentato rischio di mortalità per cause non-oncologiche, l’effetto del … Leggi

Tumori Newsletter

ALERT Oncologia !
Top News / Carcinoma del polmone non-a-piccole cellule metastatico

Keytruda per il trattamento di prima linea dei pazienti con carcinoma del polmone non-a-piccole cellule metastatico i cui tumori hanno un’alta espressione di PD-L1 senza mutazioni EGFR o ALK, consigliato dal CHMP per l’approvazione

Il Comitato per i medicinali per uso umano ( CHMP ) dell’Agenzia Europea dei Medicinali ( EMA ) ha adottato un parere positivo raccomandando l’approvazione di Keytruda ( Pembrolizumab ), una terapia a …

Focus: 17th World Conference on Lung Cancer / IASLC

Carcinoma al polmone non-a-piccole cellule avanzato, mai trattato: la combinazione di Nivolumab e Ipilimumab offre un’incoraggiante sopravvivenza libera da progressione

Nel corso del 17th World Conference on Lung Cancer dell’International Association for the Study of Lung Cancer a Vienna, sono stati presentati i risultati aggiornati dello studio CheckMate -012, di fa …

Tumore al polmone non-a-piccole cellule metastatico: Pembrolizumab migliora la qualità di vita rispetto alla chemioterapia

Dati sulla qualità di vita correlata alla salute ( HRQoL ), ottenuti da un’analisi esplorativa dello studio KEYNOTE-024, sono stati presentati alla 17ma Conferenza mondiale sul Tumore del polmone ( WC …

Tumore del polmone non-a-piccole cellule: Osimertinib superiore alla chemioterapia nei pazienti positivi alla mutazione T790M di EGFR in progressione dopo trattamento di prima linea con un inibitore della tirosin-chinasi

Sono stati presentati nel corso del 17° Congresso Mondiale sul Tumore del Polmone ( WCLC ) dell’International Association for the Study of Lung Cancer ( IASLC ) a Vienna, i dati dello studio di fase I …

Carcinoma polmonare non a piccole cellule ALK+: in fase avanzata: Ceritinib come prima linea ha ridotto il rischio di progressione della malattia del 45%

I risultati di ASCEND-4, studio di fase III, in aperto, randomizzato, controllato, multicentrico, condotto su pazienti con carcinoma del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ), avanzato, positivo per …

News

Tumore al polmone non-a-piccole cellule ALK-positivo: parere positivo del Comitato scientifico dell’EMA per Alecensa

Il Comitato scientifico ( CHMP ) dell’EMA ( European Medicines Agency ) ha dato parere positivo all’approvazione di Alecensa ( Alectinib ) per il trattamento dei pazienti con tumore del polmone non-a- …

Pembrolizumab per il cancro gastrico avanzato PD-L1-positivo

L’espressione di PD-L1 ha dimostrato di essere up-regolata in alcuni pazienti con tumore gastrico. Come parte dello studio di fase…

Portrazza nel trattamento degli stadi avanzati del tumore del polmone non-a-piccole cellule EGFR+ ad istologia squamosa

Portrazza è un farmaco, il cui principio attivo è Necitumumab, che trova indicazione nel trattamento degli stadi avanzati del tumore…

Rapporto rischio-beneficio di Nivolumab per i pazienti con carcinoma polmonare metastatico a cellule squamose dopo chemioterapia a base di Platino

Il cancro del polmone non-a-piccole cellule squamose metastatico ( SQ NSCLC ) è una condizione maligna grave e pericolosa per…

Tumori Newsletter

ALERT Oncologia !
OncoPneumologia / Nuova era nel trattamento del tumore del polmone con gli inibitori del checkpoint immunitario da soli o associati alla terapia target

Immunoterapia oncologica: Atezolizumab nei pazienti con tumore polmonare avanzato esprimente PD-L1

L’immunoterapia con Atezolizumab risulta attiva nei pazienti con tumore polmonare avanzato esprimente PD-L1, a prescindere dalla linea di trattamento nello studio BIRCH. Un più prolungato follow-up n …

Top News / Tumore del polmone non-a-piccole cellule / Opdivo

L’FDA ha approvato Opdivo per il tumore del polmone non-a-piccole cellule non-squamoso

L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), ha approvato l’uso di Opdivo ( Nivolumab ) nei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) non-squamo …

APPROFONDIMENTO

Opdivo associato a un beneficio di sopravvivenza nel tumore del polmone non-a-piccole cellule squamoso e non-squamoso, l’FDA ha ampliato le indicazioni d’uso

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha approvato Opdivo ( Nivolumab ) per il trattamento dei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule in fase avanzata ( metastatico ) la cui malattia …

Top News / Tumore del polmone non-a-piccole cellule / Keytruda

Tumore del polmone non a piccole cellule avanzato, l’FDA ha approvato Keytruda per i pazienti i cui tumori esprimono PD-L1

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione accelerata per Keytruda ( Pembrolizumab ) per il trattamento dei pazienti con tumore del polmone non-a-piccole cellule ( NSCLC ) ava …


News

Vemurafenib nei tumori multipli non-melanoma con mutazioni BRAF V600

Le mutazioni BRAF V600 si verificano in vari tumori non-melanoma. È stato uno studio istologico indipendente di fase 2 con Vemurafenib ( Zelboraf ) in tumori non-melanoma positivi alla mutazione BRAF …

Afatinib nei pazienti con carcinoma polmonare non-a-piccole cellule avanzato con rare mutazioni EGFR

La maggior parte dei pazienti affetti da tumori del polmone non-a-piccole cellule con mutazioni EGFR hanno mutazioni di delezione nell’esone 19 o mutazione puntiforme Leu858Arg nell’esone 21, o entram …

Focus On: Carcinoma renale

Studio CheckMate-025: Nivolumab superiore a Everolimus nel prolungare la sopravvivenza nel carcinoma a cellule renali avanzato

Nello studio di fase III CheckMate-025 Nivolumab ( Opdivo ) ha ridotto il rischio di mortalità del 27% rispetto a Everolimus ( Afinitor ) nei pazienti con carcinoma a cellule renali ( RCC ), avanzato, …


FarmaExplorer.it: il database di news per i Medici

 

Oncologia Newsletter

ALERT Oncologia !
Top News / European Society for Medical Oncology ( ESMO ) Congress
OncoPneumologia

Pembrolizumab prolunga la sopravvivenza nel tumore del polmone non-a-piccole cellule PD-L1-positivo, in fase avanzata

Dallo studio KEYNOTE-024 è emerso che Pembrolizumab ( Keytruda ) ha esteso, in modo significativo, la sopravvivenza libera da progressione e la sopravvivenza globale rispetto alla chemioterapia a base …

Tumore del polmone non-a-piccole cellule non-squamoso in fase avanzata: il trattamento di prima linea con Pembrolizumab associato alla chemioterapia ha migliorato i tassi di risposta e la sopravvivenza senza progressione

Lo studio KEYNOTE-021, coorte G, ha mostrato che l’aggiunta di Pembrolizumab ( Keytruda ) alla chemioterapia standard di prima linea con Carboplatino e Pemetrexed, ha migliorato in modo significativo …

Selumetinib associato a Docetaxel non estende la sopravvivenza nel tumore del polmone non-a-piccole cellule KRAS-mutato

Uno studio di fase 3, SELECT-1, ha mostrato che l’aggiunta di Selumetinib, come seconda linea, a Docetaxel non ha migliorato gli esiti tra i pazienti con carcinoma del polmone non-a-piccole cellule ( …

Atezolizumab prolunga la sopravvivenza globale nel carcinoma del polmone non-a piccole cellule precedentemente non-trattato

Atezolizumab ( Tecentriq ) ha esteso in modo significativo la sopravvivenza globale rispetto a Docetaxel nei pazienti sottoposti a trattamento di seconda o di terza linea per il cancro al polmone non- …

OncoUrologia

Pembrolizumab attivo nel carcinoma uroteliale avanzato nei pazienti non-eleggibili per la terapia a base di Cisplatino

Uno studio di fase 2 ha mostrato che il trattamento di prima linea con Pembrolizumab ( Keytruda ) ha prodotto una notevole attività antitumorale nei pazienti con tumore uroteliale, non-operabile, avan …

OncoNeurologia

Nivolumab migliora gli esiti e i sintomi riferiti dai pazienti nel tumore del testa-collo recidivato o metastatico

L’analisi dei dati qualità-di-vita dello studio CheckMate 141 ha mostrato che gli esiti e i sintomi riferiti dai pazienti con carcinoma a cellule squamose del testa-collo ( HNSCC ), recidivato o metas …

Farmacovigilanza

Cancro alla prostata: la terapia di deprivazione androgenica può aumentare il rischio di demenza

Uno studio osservazionale ha trovato che la terapia di deprivazione androgenica ( ADT ) può aumentare il rischio di demenza negli uomini con tumore alla prostata. La terapia di deprivazione androge …

Informazioni mediche ? MediExplorer.it: un database con più di 28.000 notizie

Esercizio fisico e rischio di eventi cardiovascolari nelle donne con carcinoma alla mammella metastatico

Le malattie cardiovascolari sono una delle principali cause di morte tra le donne con carcinoma mammario metastatico. Non è noto…

Efficacia, sicurezza e qualità di vita con terapia a basse dosi di bacillo di Calmette-Guérin per cancro della vescica non-muscolo invasivo

La dose ottimale di bacillo di Calmette-Guérin intravesicale per il trattamento del cancro della vescica non-muscolo invasivo è controversa. Uno…

L’assunzione di caffè può ridurre il rischio di cancro del colon-retto

Un’analisi dei dati dello studio MECC ( Molecular Epidemiology of Colorectal Cancer ), condotto in Israele, ha mostrato che il…

Oncologia Newsletter

ALERT Oncologia !
Top News / Carcinoma mammario avanzato

Palbociclib associato a Letrozolo nelle donne in postmenopausa con cancro alla mammella: i risultati finali confermano l’efficacia della combinazione

I risultati finali dello studio PALOMA-1 di fase II hanno confermato l’efficacia di Palbociclib più Letrozolo ( Femara ) nelle pazienti in postmenopausa con tumore alla mammella metastatico HER2-negat …
Tumore del polmone non-a-piccole cellule

Tumore polmonare non-a-piccole cellule ALK-positivo: Crizotinib migliora la sopravvivenza nella malattia progressiva

I pazienti con tumore polmonare non-a-piccole cellule ALK-positivo in forma avanzata, trattati con Crizotinib ( Xalkori ) anche durante malattia progressiva, hanno dimostrato una più lunga sopravviven …  

Erlotinib più Onartuzumab nel carcinoma del polmone non-a-piccole cellule in fase avanzata: interrotto prima del previsto lo studio METLung per mancanza di efficacia clinica

Roche ha comunicato che il Comitato indipendente di monitoraggio dei dati ha raccomandato che lo studio di fase III METLung fosse interrotto a causa di mancanza di efficacia clinicamente significativa … 

Efficacia della combinazione Docetaxel e Nintedanib come terapia di seconda linea nel tumore del polmone non-a-piccole cellule

Uno studio, randomizzato, multicentrico, in doppio cieco, di fase 3, ha mostrato che l’aggiunta di Nintedanib a Docetaxel ha prolungato la sopravvivenza libera da progressione tra i pazienti con carc …

Tumore alla prostata

Enzalutamide migliora l’esito nel carcinoma della prostata indipendentemente dall’età

Una analisi post-hoc dello studio di fase 3 AFFIRM, ha mostrato che Enzalutamide ( Xtandi ) prolunga in modo significativo la sopravvivenza generale, la sopravvivenza senza progressione radiografica …
Tumore del colon e del retto

Antitumorali: prima del trattamento con Erbitux è necessario dimostrare lo stato senza mutazioni di RAS ( esoni 2, 3 e 4 di KRAS e NRAS )

Merck Serono, in accordo con l’European Medicines Agency ( EMA ) e l’Agenzia Italiana del Farmaco ( AIFA ), ha informato gli operatori sanitari della seguente modifica apportata all’indicazione terape …
Glioma

Alti tassi di sopravvivenza a lungo termine per i gliomi di basso grado in età pediatrica

Gli adulti che sono sopravvissuti a glioma a basso grado in età pediatrica hanno dimostrato un’eccellente sopravvivenza malattia-specifica a lungo termine. I pazienti sottoposti a radioterapia hanno …

Tumori Newsletter

.
ALERT Oncologia !
Top News / Farmaco in grado di ripristinare le funzioni del sistema immunitario nei pazienti oncologici 

Keytruda, un farmaco bloccante PD-1, per il melanoma avanzato: approvato dalla FDA

La FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso l’approvazione accelerata per Keytruda ( Pembrolizumab ) per il trattamento dei pazienti con melanoma avanzato non-resecabile o non più responder ad …

ESMO Congress

Melanoma in fase avanzata: Cobimetinib più Vemurafenib dimezza il rischio di peggioramento della malattia rispetto al solo Vemurafenib

I dati dello studio di fase III coBRIM è stato presentato all’ESMO ( European Society of Medical Oncology ) 2014 Congress. Dallo studio è emerso che i pazienti con melanoma avanzato positivo alla mut …

Trattamento del cancro gastrico PD-L1-positivo in fase avanzata: tasso di risposta globale del 31% con Pembrolizumab

I dati sull’uso di Pembrolizumab ( Keytruda ) nel tumore gastrico PD-L1-positivo, in fase avanzata, sono stati presentati al ESMO ( European Society for Medical Oncology ) 2014 Congress. I primi ri …

Nivolumab, un inibitore del checkpoint immunitario PD-1, nel melanoma avanzato, trattato in precedenza con Ipilimumab

I risultati dello studio in aperto, randomizzato, di fase III, CheckMate -037, che ha messo a confronto Nivolumab ( Opdivo ), un inibitore del checkpoint immunitario PD-1, e la chemioterapia scelta da …

Pembrolizumab nei pazienti con carcinoma uroteliale avanzato: tasso complessivo di risposta del 24% nei pazienti con tumore PD-L1-positivo

I dati sull’uso sperimentale di Pembrolizumab ( Keytruda ), un farmaco anti-PD-1, nel tumore uroteliale avanzato ( anche conosciuto come cancro della vescica ) positivo per PD-L1 sono stati presentati …


MediExplorer.it: il database di News validate per i Medici

Il carcinoma a cellule basali dell’orecchio è più aggressivo rispetto ad altre localizzazioni su testa e collo

Secondo le revisioni della patologia, i carcinomi a cellule basali ( BCC ) sull’orecchio si presentano più comunemente come sottotipi aggressivi. Non è chiaro se questa osservazione istologica si traduca in tumori clinicamente più … Leggi

Incidenza di complicanze diverse da incontinenza urinaria o disfunzione erettile dopo prostatectomia radicale o radioterapia per il cancro alla prostata

Gli studi sulle complicazioni legate a chirurgia o radioterapia per il carcinoma prostatico si sono focalizzati soprattutto su incontinenza e disfunzione erettile. È stato condotto uno studio per valutare altre importanti complicanze associate … Leggi

Everolimus per donne con carcinoma alla mammella HER2-positivo avanzato e resistente a Trastuzumab

La progressione della malattia in pazienti con carcinoma mammario positivo per HER2 in trattamento con Trastuzumab ( Herceptin ) potrebbe essere associata ad attivazione della via di segnalazione intracellulare PI3K/Akt/mTOR. È stato condotto … Leggi

Inibitori del checkpoint immunitario nel trattamento del tumore del polmone non-a-piccole cellule

Mentre i vaccini hanno il compito di stimolare la risposta immunitaria specifica per un antigene tumorale, gli inibitori del checkpoint immunitario hanno il compito di eliminare le limitazioni alla maggior parte delle risposte immunitarie mediate … Leggi

 

Tumori Newsletter

ALERT Oncologia !
 
Top News / Immunoterapia oncologica, come cambia la lotta ai tumori
 

Immunoterapia, una nuova era in oncologia: la sfida tra Merck e BMS

L’immunoterapia è ora una sfida tra Bristol-Myers Squibb ( BMS ) e Merck ( in Italia: MSD ), e riguarderà in una prima fase il melanoma nella sua forma avanzata.

Bristol-Myers Squibb ha ottenuto ( dicembre 2014 ) l’approvazione da parte dell’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti,  FDA ( Food and Drug Administration ) dell’immunoterapico Opdivo ( Nivolumab ) con un anticipo di tre mesi sulla data prevista. CONTINUA

Speciale Nivolumab ( Opdivo ) / BMS

Sopravvivenza, remissione duratura della malattia e sicurezza a lungo termine in pazienti con melanoma in stadio avanzato trattati con Nivolumab

PD-1 ( morte cellulare programmata 1 ) è un recettore inibitorio espresso da cellule T attivate che downregola le funzioni effettrici e limita la generazione della memoria immune. Il blocco di PD-1 può mediare la regressione del tumore in una … Leggi

Alto tasso di risposta con Nivolumab nel linfoma di Hodgkin classico recidivato o refrattario

L’immunoterapia con l’anticorpo anti-PD-1, Nivolumab ( Opdivo ), ha prodotto un tasso di risposta dell’87% in una coorte di pazienti con linfoma di Hodgkin classico recidivato o refrattario. I pazienti in uno studio di fase 1 di incremento … Leggi

Carcinoma a cellule renali metastatico: Nivolumab ha dimostrato attività antitumorale con un profilo di sicurezza gestibile

Nivolumab ( Opdivo ) è un anticorpo IgG4 completamente umano ad azione inibitoria del checkpoint immunitario PD-1 ( morte programmata 1 ), in grado di ripristinare attività immunitaria delle cellule T. Uno studio di fase II ha valutato … Leggi


Focus On: il caso Kadcyla

Tumore alla mammella HER2+ / L’insuccesso dello studio MARIANNE inciderà negativamente sulle vendite di Kadcyla

Roche la società produttrice di due farmaci per il tumore alla mammella HER2-positivo, Kadcyla ( Trastuzumab emtansine ) e Perjeta ( Pertuzumab ) ha comunicato che la combinazione a base di Kadcyla e di Perjeta non migliora la sopravvivenza libera da progressione ( endpoint principale nello studio MARIANNE ) rispetto a Kadcyla da solo, o al vecchio trattamento Herceptin ( Trastuzumab ) più taxano. CONTINUA

Tumori Newsletter

ALERT Oncologia !
Melanoma: risultati positivi della immunoterapia oncolitica 

Talimogene Laherparepvec nella terapia del melanoma non-resecato: risultati promettenti

Amgen ha annunciato risultati positivi di uno studio di fase 3 che ha valutato Talimogene Laherparepvec nel trattamento dei pazienti con stadi avanzati di melanoma.Talimogene Laherparepvec è una immunoterapia oncolitica progettata per replicare selettivamente nel tessuto tumorale.Sono stati studiati più di 400 pazienti con melanoma non-resecato di sta […]

Approfondimenti

Risultati positivi della sperimentazione di fase 3 con Talimogene Laherparepvec nel melanoma in fase avanzata

Amgen ha annunciato i risultati dello studio di fase 3 nel melanoma, che ha valutato l’efficacia e la sicurezza di Talimogene Laherparepvec nel trattamento del melanoma non-resecato di stadio III B, I …
OncoGinecologia

La radioterapia per il cancro al seno aumenta il rischio di cardiopatia ischemica

Le donne sottoposte a radiazioni durante il trattamento del cancro al seno presentano un aumento del rischio superiore al 7% degli eventi cardiovascolari.Ricercatori hanno condotto uno studio caso-con …

L’uso di Aspirina riduce il rischio di melanoma nelle donne in postmenopausa

L’impiego di Acido Acetilsalicilico ( Aspirina ) è correlato a un rischio significativamente più basso di melanoma nelle donne caucasiche in post-menopausa.L’Acido Acetilsalicilico agisce riducendo l’ …

Effetti benefici di Selumetinib nelle pazienti con recidiva di cancro ovarico di basso grado

Uno studio di fase II ha mostrato che Selumetinib è in grado di produrre alti tassi di risposta nel trattamento delle recidive di carcinoma sieroso a basso grado dell’ovaio o del peritoneo.I pazienti …
Altre News

Dacomitinib, un inibitore irreversibile di tutti i recettori di EGF versus Erlotinib nel tumore al polmone non-a-piccole cellule in stadio avanzato

Uno studio randomizzato e in aperto ha confrontato Dacomitinib ( PF-00299804 ), un inibitore irreversibile dei recettori del fattore di crescita dell’epidermide umano ( EGFR ) / HER1, HER2 e HER4, con …

Lattato deidrogenasi sierica predice il beneficio di sopravvivenza generale nei pazienti con carcinoma renale metastatico trattato con inibitori mTOR

La lattato deidrogenasi ( LDH ) è un enzima coinvolto nella glicolisi anaerobia e regolato da dal pathway PI3K/Akt/TORC1 ( phosphatidylinositol 3-kinase/Akt/mammalian target of rapamycin (mTOR)-contai …

Terapia epigenetica con Belinostat nei pazienti con carcinoma epatocellulare non-resecabile

Aberrazioni epigenetiche sono state osservate nel carcinoma epatocellulare.In uno studio su pazienti con carcinoma epatocellulare non-resecabile ed epatopatia cronica, è stata valutata la terapia epig … 

Oncologia Newsletter

Alert Oncologia !

SPECIALE: American Association for Cancer Research Annual Meeting 

Immunoterapia: l’anticorpo MPDL3280A appare sicuro ed efficace in diversi tipi di tumore in fase avanzata
Un anticorpo denominato MPDL3280A ha mostrato di essere efficace in diversi tipi di tumore avanzati; inoltre, non è emersa alcuna tossicità dose-limitante, e un buon profilo di sicurezza con eventi av …
Associazione tra Selenio e cancro alla prostata: nuovi elementi per un effetto protettivo
Un ampio studio prospettico di coorte ha dimostrato che alti livelli di Selenio sono associati a un rischio significativamente ridotto di tumore avanzato della prostata.Nello studio che ha riguardato …
Ramucirumab migliora la sopravvivenza nel cancro gastrico
Uno studio randomizzato ha mostrato che i pazienti con cancro gastrico, trattati in precedenza, hanno ottenuto un modesto beneficio di sopravvivenza con Ramucirumab, un anticorpo monoclonale diretto c …

Focus On: Tumore della cervice

Bevacizumab migliora la sopravvivenza nei pazienti con cancro della cervice ricorrente e metastatico
Una analisi ad interim di un ampio studio clinico randomizzato, ha mostrato che i pazienti con cancro della cervice avanzato, recidivante o persistente, non-curabile con il trattamento standard, tratt …

Farmacovigilanza

Tromboembolismo arterioso nei pazienti oncologici trattati con Cisplatino
Il Cisplatino ( Platinex ) è stato associato a un aumento del rischio di eventi tromboembolici arteriosi.Tuttavia, poiché questa associazione si basa soprattutto su case report e studi retrospettivi, …

OncoEmatologia

Ibrutinib, terapia innovativa nella leucemia linfatica cronica e nel linfoma a piccoli linfociti con del17p
L’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ) ha concesso la designazione di terapia innovativa per Ibrutinib in monoterapia per i pazienti con leucemia linfatica cronica o con linfoma a piccoli linfociti con delezione del braccio corto del cromosoma 17, una mutazione genetica associata a prognosi infausta.Questa è la terza designaz […]